Archimede

Se vi siete immersi nella tana del coniglio dell’entusiasmo per gli orologi, soprattutto per quelli tedeschi, è molto probabile che abbiate sentito parlare delle casse Ickler. Per i più esperti, le casse Ickler sono rinomate per la qualità e la precisione della produzione, ma, come la maggior parte dei produttori di casse e componenti, il marchio tende a passare inosservato al grande pubblico. Possiamo apprezzare i prodotti, ma tendiamo ad attribuire il merito al marchio il cui nome è riportato sul quadrante. Tuttavia, se volete andare direttamente alla fonte, Ickler ha un quintetto di marchi propri: Archimede, LIMES, Defakto e Autran & Viala.

Sebbene ogni marchio abbia generalmente un proprio focus, Archimede è probabilmente il marchio di punta di Ickler con il catalogo più ampio, che spazia dai subacquei agli orologi da sera in stile anni ’50. Detto questo, il nucleo della collezione Archimede ruota attorno al caposaldo degli orologi tedeschi: l’orologio da pilota. L’ultimo nato di Archimede è una rivisitazione moderna dell’orologio da pilota, con cassa in acciaio temprato, 200 m di impermeabilità e un valore eccezionale.

Cominciamo a parlare di quel fastidioso pachiderma nella stanza: Il Pilot 200 può essere considerato la risposta di Archimede al Sinn 556i. Per essere chiari, il Pilot 200 non è un omaggio o un’imitazione del Sinn 556i. Si tratta invece di un marchio di orologi tedesco che segue una formula di orologio da pilota ben collaudata e spoglia, ma che le conferisce un tocco personale (si veda lo Stowa TO2 per un altro esempio). L’Archimede Pilot 200 ha molti punti in comune con il Sinn 556i, ma ha anche molte caratteristiche che lo rendono speciale e unico.

Si tratta invece di un marchio di orologi tedesco

Prodotta da Ickler a Pforzheim, in Germania, la cassa da 39 mm del Pilot 200 misura 10,8 mm di altezza e 45 mm da ansa a ansa. Queste dimensioni possono essere un po’ ingannevoli, come per molti orologi pilota, in quanto la lunetta sottile e il quadrante spazioso fanno sì che l’orologio sia più grande di quanto i numeri suggeriscano (per riferimento, il mio polso è di 6,75 pollici).

Fin qui tutto bene, ma le cose si fanno davvero interessanti quando si aggiunge il fatto che Archimede/Ickler utilizza un processo di tempra per aumentare la durezza della cassa a 1200 HV. Se c’è una modifica a valore aggiunto che vorrei fosse adottata da più marchi, è la tempra superficiale. D’altra parte, la maggior parte dei marchi non ha come casa madre un produttore di bossoli con un secolo di esperienza.

Sebbene la cassa in acciaio sia temprata, presenta comunque un mix di superfici finemente spazzolate e lucidate, tutte rifinite con precisione – basta dare un’occhiata ai dettagli della corona firmata per rendersi conto dell’attenzione ai particolari. A questo proposito, la corona è ampia e facile da impugnare, anche se non si avvita.

Sebbene la corona a vite non sia necessaria per raggiungere i 200 metri di impermeabilità del Pilot 200, sarebbe comunque gradita per una maggiore tranquillità. Completano i dettagli della cassa un vetro zaffiro con trattamento antiriflesso e un fondello in zaffiro. Il Pilot 200 è disponibile anche con un rivestimento DLC nero sulla cassa temprata, con un leggero sovrapprezzo.

Il quadrante del Pilot 200 è austero

Il quadrante del Pilot 200 è austero e mette la leggibilità al primo posto. Il quadrante è di un nero profondo e opaco, con indici bianchi e lancette a spada larga. Grazie alla combinazione di colori monocromatici e alla mancanza di dettagli superflui, il Pilot 200 è aggressivamente leggibile. Il testo è ridotto al minimo sul quadrante e, sebbene l’indicazione che l’orologio è automatico sia piuttosto superflua, il termine tedesco “automatic” è un tocco di classe. La data, nascosta sotto il testo a ore 6, mantiene l’aspetto pulito ed equilibrato del quadrante, anche se un’opzione senza data per questo orologio sarebbe un’ottima scelta.

Il Pilot 200 Archimede è un orologio facile da indossare. Le dimensioni sono eccellenti per molti polsi, si abbina a quasi tutto ciò che non è formale (soprattutto se si opta per la lancetta dei secondi bianca), può essere facilmente abbellito o abbassato a seconda del cinturino scelto ed è un orologio di cui non ci si deve preoccupare.

Con una cassa in acciaio temprato e un’impermeabilità di 200 metri, questo orologio è un vero e proprio strumento – solo che non lo dice apertamente. E considerando che il prezzo parte da 806,92 euro (IVA esclusa), si tratta di un valore davvero eccellente. Si tratta di un orologio prodotto a Pforzheim, in Germania, da un marchio che da un secolo affina la sua arte nella produzione di casse e componenti. Archimede si rifà a un design ormai classico, ma il Pilot 200 ha molte caratteristiche di design proprie e molti extra, come la cassa temprata, che lo rendono davvero unico. Per ulteriori informazioni sugli orologi Archimede e sul Pilot 200, visitare il sito Web del marchio.

Dati necessari

Marchio: Archimede
Modello: Pilot 200
Prezzo: 806,72 euro senza IVA per il cinturino, 924,37 euro senza IVA per il bracciale.
Dimensioni: 39 mm di diametro, 45 mm da ansa ad ansa, 10,8 mm di spessore, 20 mm di larghezza dell’ansa.
Quando il recensore lo indosserebbe personalmente: Questo è diventato il mio “grab-and-go” quando l’ho ricevuto per la recensione, in quanto si adatta facilmente a quasi tutte le occasioni.
A chi piace la semplicità del design e cerca un orologio versatile da indossare in qualsiasi momento senza doversi preoccupare di graffi o impermeabilità.
La caratteristica migliore dell’orologio: La cassa in acciaio temprato e la lancetta dei secondi arancione.
Pessima caratteristica dell’orologio: Bracciale piuttosto generico, privo di alcuni dettagli come la chiusura lavorata con microregolazione al volo.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *