Bulgari Octo Finissimo Tourbillon
Bulgari Octo Finissimo Tourbillon

Questa volta un pezzo unico sotto forma di Bulgari Octo Finissimo Tourbillon Marble creato per l’asta Only Watch 2023. I fan del marchio sanno quanto Bulgari sia orgoglioso delle sue radici italiane: l’azienda è stata fondata a Roma nel 1884, dove ha tuttora la sua sede, e il patrimonio culturale romano è stato fonte di ispirazione per molte delle sue creazioni di orologi e gioielli. Il nuovo Octo non è da meno.

Il marmo verde dell’orologio Bulgari Octo Finissimo Tourbillon

Il marmo verde è ampiamente associato al mondo dell’architettura e dell’arte, ma l’orologio Bulgari Octo Finissimo Tourbillon Marble non è realizzato in marmo massiccio, bensì ricoperto da un sottile strato di marmo. Il marmo verde per la cassa, il quadrante e il bracciale di questo orologio si chiama Verde Alpi e proviene dalla Valle d’Aosta, il passaggio naturale delle Alpi tra Svizzera e Italia.

Si tratta di una fonte molto appropriata, vista la presenza attiva della manifattura orologiera nei due Paesi – abbiamo visitato qui le sue fabbriche completamente integrate di movimento, cassa, bracciale e quadrante – ma il marchio sostiene di averla scelta anche per le sue proprietà estetiche: “Il suo colore dominante [il verde], che in natura evoca abbondanza, crescita ed energia, è compensato da venature bianche che ricordano le serpentine delle foreste alpine e delle cime innevate”.

A titolo personale, direi più semplicemente che un orologio Bulgari in marmo avrebbe dovuto esistere, e sono inspiegabilmente entusiasta che finalmente esista, anche se le possibilità che io possa mai maneggiarlo sono scarse quanto l’orologio stesso. Forse ai Geneva Watch Days alla fine di agosto.

Bulgari sostiene che il pezzo ha richiesto quasi cinque anni di ricerca e “incalcolabili ore di lavoro” prima di poter incastonare la parte anteriore e i lati di ogni maglia con una scaglia di marmo, lasciando solo la superficie interna (più vicina al polso) in titanio DLC nero.

Il marmo è stato adottato da Bulgari già nel 1934, quando il famoso architetto Florestano Di Fausto ha ampliato e rinnovato la boutique Bulgari in Via dei Condotti a Roma, dove tuttora si trova il flagship di Bulgari. (È stata rinnovata ancora una volta, in marmo, nel 2014, e merita sicuramente una visita se vi trovate a Roma).

La Venere di Milo, il Duomo di Carrara, il Taj Mahal: dall’antica Grecia all’Italia fino all’architettura Mughal in India, il marmo ha occupato un posto speciale nella storia dell’arte, attraverso i continenti e le culture. Bulgari aggiunge: “L’Italia ha contribuito in modo decisivo a questa fissazione, come possono testimoniare gli artisti e gli architetti della penisola italica che hanno plasmato questo materiale lasciando la loro impronta eterna nella cultura e nella storia europea, come le cattedrali di Pisa, Siena e Firenze o il David di Michelangelo.

Il marmo fu importato per la prima volta durante le conquiste romane – dalla Numidia (l’attuale Tunisia), dalla Grecia e dall’Egitto – e poi estratto più vicino alla capitale dell’Impero”.

Caratteristiche dell’orologio Bulgari Octo Finissimo Tourbillon

È un materiale brillante, certo, ma non è qualcosa che ci si aspetterebbe di trovare su un orologio. Un quadrante, forse, ma non un rivestimento completo in una pietra meglio conosciuta per statue più grandi della vita e interi edifici. (Per la cronaca, anche i pilastri in marmo verde di chiese storiche e simili tendono a essere “avvolti” nel materiale e non sono marmo solido).

Il Bulgari Octo Finissimo Tourbillon Marble, il cui design ottagonale si ispira direttamente ai motivi geometrici del Pantheon di Roma, risponde eccezionalmente bene a questo materiale, anche se, a dire il vero, è apparso impressionante (e isterico) anche quando è stato portato a una lucidatura a specchio completa e assoluta con il Sejima Edition

La cassa dell’Octo Finissimo e tutte le sue 110 sfaccettature dovevano essere ricoperte da una sottile patina di marmo (di spessore compreso tra 0,4 e 0,5 mm), ognuna delle quali era una minuscola e delicata scheggia di marmo che veniva accuratamente abbinata a quelle delle superfici vicine per dare l’impressione che l’intero orologio fosse stato fresato da un unico blocco.

Il bracciale, sostiene Bulgari, “si è rivelato senza dubbio la parte più delicata; insieme alla cassa dell’orologio, il lavoro ha richiesto circa 190 ore per essere completato”. Ogni fetta di marmo è delicatamente incastonata su ciascuna maglia del bracciale, con un elemento tridimensionale che copre sia la parte superiore che i lati della maglia, lasciando solo la superficie interna del bracciale in titanio DLC nero. Il quadrante è il più spesso, se così si può dire, ed è costituito da una cialda di marmo dello spessore di 0,6 mm con indici sulla parte superiore e un tourbillon ritagliato a ore 6.

All’interno della cassa in titanio DLC nero rivestita in marmo, larga 40 mm, si trova il calibro di manifattura BVL268 di Bulgari. Con uno spessore di soli 1,95 mm, questo movimento progettato e prodotto in-house combina una riserva di carica di 52 ore con una frequenza di funzionamento di 3 Hz e un tourbillon volante. Anche la confezione è unica, naturalmente, ed è ricoperta di marmo verde per buona misura. Il prezzo dell’orologio Bulgari Octo Finissimo Tourbillon Marble sarà stabilito all’asta Only Watch 2023 il 5 novembre 2023 a Ginevra. Per saperne di più è possibile visitare il sito web del marchio.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *